La Luna V.R. e Patty Pravo

Finché vivevo da sola,
ero una grande signora,
non mi mancava nessuna delle cose che adesso ho!
vivevo come la luna tra fasi alterne e calanti ed esplosioni crescenti di fantastica luce blu!

Finché vivevo da sola,
ero una donna sicura,
non mi mancava nessuna delle cose che adesso ho!
vivevo come la luna tra fasi alterne e calanti ed esplosioni crescenti di fantastica luce blu!
so che la luce riflessa tutta la mia bellezza, tutta la mia bellezza, tutta la mia bellezza.

Finché vivevo da sola,
ero una donna sincera,
e non avevo bisogno di mentire la verità!
vivevo come la luna tra fasi alterne e calanti ed esplosioni crescenti di una fantastica luce blu!
so che la luce riflessa tutta la mia bellezza ma non aveva importanza, ma non aveva importanza!

Finché vivevo da sola,
ero una grande signora,
non mi mancava nessuna delle cose che adesso ho.

questo è “un treno” che non passa … V.R.

Oggi sono andato sotto a un treno
volevo farla finita, così
ho deciso
ho aspettato sulle mie brave rotaie
certo non passava mai
ero lì già da ore
e non si sentiva un fischio
nè uno sferragliare di ruote
metalliche.. solo il vento
tra le foglie qualche rumore
di motore forse un trattore
io stavo lì ad aspettare
e dopo un po’ ecco l’eco lontana
di un treno in arrivo che infine si sente
dall’emozione mi sento eccitare
sento dei brividi di piacere su per
la spina dorsale ed il sudore che scende
a gocce lungo la schiena
che storia che incontro
che attese
oggi sono andato sotto un treno
anche se non è mai arrivato
io ci sono andato
e domani non cercatemi a casa
sono andato sotto un treno
che non è mai arrivato…