Allo “scandalo inintegrabile”della politica italiana

Tanto che non scrivevo, e mi ritrovo a scrivere qui oggi per te Vecchio Leone, la prima volta che mi innamorai e mi appassionai alla politica avevo 14 anni, e vidi il tuo faccione incazzato e sorridente  in tv, che urlavi per qualche escluso per qualche diritto negato, credo fosse per un referendum o per la legalizzazione della droga

Dal 1955 che combatti per la libertà , per i diritti per la giustizia, per la verità, per il rispetto della legge. Che parlavi di diritti dei froci, quando i froci finivano internati nei manicomi perché era considerata una malattia mentale, e tu come un matto discutevi di diritti, e poi i carcerati, gli esclusi, gli emarginati, chi moriva di fame, l’obiezione di coscienza, e tanto tanto altro.Lo scandalo hai portato una ponostar in Parlamento e i soliti bigotti volevano bruciarti in piazza, eretico, il garantista  vero per disinteresse e non per difendere i compagni di merende. Riuscire a con-vincere anche gli avversari, il pazzo che voleva Saddam Hussein in esilio per evitare una guerra,  contro la teocrazia italiana , di Stato, la persecuzione dei Tibetani, dei dissidenti Iraniani, il tuo essere dalla parte degli ebrei e di Israele, quando essere sionisti ed israeliani era un insulto ci si vergognava quasi e non è mai stato facile da 70 anni. L’uomo politico di amore e di strada. Un gigante che va via e tutto il resto diventa superfluo 
Un gigante della non violenza l’unica sola “arma” certa e giusta contro il potere le sopraffazione le negazione dei diritti
Essere e vivere la libertà
Incanarla fino all’estremo

Eri tanti Marco, ma unico,sincero e leale

“dal corpo dell’uomo al cuore della politica” credo che Giacinto incarni perfettamente lo spirito di libertà di giustizia di diritti, al senso che con il proprio corpo si può dare a certi ideali che poi diventano realtà

È sicuramente ovunque sia si sta facendo una grande risata e qualche lacrima per l’affetto e la stima di tanti
Perché storicamente ha vinto solo che ancora deve accadere
Occupandosene come avresti voluto

Sono molto triste Marco ………. ciao Marco continuerò e si continuerà nel tuo impegno civile, umano, Politico vero

Occhi blu sinceri, starai litigando e scioperando per i diritti di qualcuno…. fumando uno dei tuoi sigari… a te è concessomarco

Annunci