Comunque devi

Comunque devi

Andare fare vivere essere

Vuoi o non vuoi

Sei venuto al mondo e baciato dal sole

Ogni giorno è una sfida

Da vincere da combattere

da perdere ma comunque da vivere

Johnny Spata

Annunci

i partigiani della Costituzione

Immagine

i partigiani della Costituzione in Italia conoscono solo i primi 11 articoli anche se la stessa si compone di ben 139 articoli non conoscono ad l’art 27 che così recita  ”L’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva” in questo Paese i principi del diritto si sono ribaltati, si è colpevoli a prescindere se si è famosi si guadagnano le prime pagine di molti giornali cosiddetti progressisti,  se poi si viene assolti perché è innocente , non si trovano due righe manco fra i necrologi ”Le pene non possono consistere in trattamenti contrari al senso di umanità e devono tendere alla rieducazione del condannato” è del 8 Gennaio dell’anno scorso la sentenza pilota Torreggiani che condanna per l’ennesima volta l’italia per trattamenti inumani e degradanti,vincola l’Italia al rispetto dei diritti umani e della sua stessa legge in caso contrario si rischia una multa di 300 milioni di euro e risarcimento per circa 20.000 detenuti ‘Non è ammessa la pena di morte” in teoria in pratica nelle galere Italiane dal 2000 al 2014  ci son state ben 2238 morti di cui 803 suicidi.  I rimedi allo sfascio del sistema giudiziario e carcerario, ci sono e sono scritte in quella stessa Costituzione che non prevede solo 11 articoli,  ad esempio c’è l’art.79 che prevede l’amnistia e l’indulto , anche se la procedura è farraginosa.  una riforma della Giustizia come conseguenza dell’indulto e dell’amnistia farebbe risparmiare circa 1,2% del Pil , circa 15 miliardi di euro in termini strettamente economici.

Ultimo ma non ultimo in queste ore i partigiani della Costituzione si strappano le vesti per il decreto sulla liberazione anticipata del condannato ricordiamo che non è automatico, a decidere è sempre un Giudice, quindi di decreto svuota carcere non c’è nulla, e non usciranno mafiosi,assassini, rapinatori e stupratori, potrete dormire con le finestre aperte 

P.S. negli ultimi vent’anni in Italia i reati sono diminuiti, ma per la gioia di giustizialisti e manettari, tutto viene amplificato e sembra di vivere in un uno Stato di violenza e di guerra civile.
Magari studiate per bene la Costituzione e i suoi principi, siamo il Paese di Beccaria o di Savonarola?