Aboliamo il matrimonio

lasciare la libertà, è la soluzione migliore

lettEREtiche

Forse andrebbe proprio abolito il matrimonio, date le polemiche e politiche sterili in materia e le statistiche sui divorzi. Soprattutto, a maggior ragione, quello celebrato in chiesa, che è diventato un sacramento “indissolubile” soltanto da alcuni secoli. Nei Vangeli non è menzionato, se non di striscio, ma comunque non vi è prevista alcuna benedizione; la Bibbia ne parla come di una pratica familiare, dunque privata, non pubblica. Soltanto ai tempi della Controriforma cattolica, ecco che spuntano l’Istituzione, il Sacramento, Dio che ti guarda e che ti ammonisce perché sei sposato con Lui, prima che con il tuo partner. E un fatto privato diventa pubblico. E il fatto privato di pochi condiziona il pubblico di tutti, in chiesa e in Comune. Si arriva a un ipocrita presente dove si dice che persone dello stesso sesso non possono sposarsi, ché sarebbe incostituzionale. Ma nella nostra Costituzione non si fa alcun riferimento al…

View original post 32 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...