A.D. 1000

Repubblica laicità Costituzione  Articolo 3 Uguaglianza2 giugno data simbolica per l’Italia si celebra la nascita della Repubblica. Repubblica fondata sulla carta su valori laici, di  libertà e di uguaglianza. Non parliamo della Repubblica non perché non si abbia voglia anzi, ci sarebbe tanto da dire e da proporre.  l’ennesima festa laica è stata invasa e scippata dalla visita Papale a Milano, spacciata per la visita di un Capo di Stato, ma a tutti gli effetti una visita evangelica. come sempre accade si è portato dietro un carico di polemiche sia sui contenuti espressi nel suo show, sia per i costi, costati alla casse pubbliche qualcosa come 13 milioni di euro,resa ancora più amaro dal perdurare della crisi economica e del terremoto in Emilia, non sembra opportuno questo spreco di denaro pubblico in questo momento. Questo sarebbe nulla o quasi poco. Il motivo per cui diventa triste e ancora più avvilente sono le parole del suo discorso ‘’ Lo Stato è chiamato a riconoscere l’identità propria della famiglia, fondata sul matrimonio e aperta alla vita. Lo Stato è a servizio e a tutela della persona e del suo benessere nei suoi molteplici aspetti, a cominciare dal diritto alla vita, di cui non può mai essere consentita la deliberata soppressione”. Condannando ancora una volta l’aborto, l’eutanasia, e altri diritti civili che dovrebbero  essere scontati nel terzo millennio in un Paese che si definisce civile e occidentale. Le parole del Papa che arrivano direttamente dall’anno 1000, e pesano come un macigno, mortificando,escludendo, emarginizzando, chi in un periodo storico cosi delicato dove tutto è messo in discussione,  chiede diritti civili,giuridici ed uguaglianza sociale tra i quali il riconoscimento delle coppie di fatto tra etero ed omosessuale, l’adozione per single e coppie non sposate,eutanasia,divorzio breve, solo per ricordarne alcune. Arriva il Papa regnante e detta le sue regole oscurantiste alla Repubblica Italiana,proprio il 2 Giugno. Quasi nessun politico si è sognato di contraddire il Papa o di boicottare la sua visita.  Vista l’ennesima sottrazione di spazio civile e di sovranità. Ci si chiede fino a quando lo stato sovrano d’Italia si farà trattare come colonia a cui si imporre di tutto e di più. Ci sarà mai un Parlamento laico che attuerà finalmente la separazione tra Stato e Chiesa senza indebite intromissioni da entrambe le parti?  Nel frattempo i rappresentati delle Istituzioni laiche continuano a sottomettersi e a dare legittimazione ad un Potere oscurantista e fuori dal tempo. Dimenticando chi è senza diritti, dimenticando la Costituzione su cui hanno giurato, Carta fondante che  all’art 3 recita ‘’Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese’’. Compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordini economico e sociale; e questa Repubblica quando riconoscerà pieni diritti e doveri a chi oggi né escluso per logiche elettorali e pregiudizievoli?. Articolo 3 scritto tra il 1946 e 1948, quando ancora non c’erano le stessa idee sociale e di giustizia contemporanee, ma sembra scritto stamane. utopisticamente vero, giusto e moderno, dopo 64 anni dall’entrata in vigore  resta ancora inapplicato  e disatteso nella realtà dei fatti. si deve scegliere se servire i cittadini di uno Stato lasico e le sue istituzioni Repubblicane o uno Stato oscurantista e reazionario. semplice,no?   PasChics

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...